Galveston

Progetti audiovisivi

Le novità di Video Studio Ultimate 2018

Posted by on Mar 26, 2018

Corel è una delle aziende che da più tempo, e con maggior successo, realizza software per la manipolazione di immagini e filmati. Di recente ha pubblicato l’ultima versione del suo programma di ritocco video più diffuso ed amato, Video Studio, che nella versione Ultimate presenta molte innovative feature che non mancheranno di attirare l’attenzione di esperti e amatori. Il motivo per cui Video Studio Ultimate è sempre stato molto amato è che si presenta come uno strumento che non costringe a scegliere tra vaste possibilità creative e facilità di utilizzo. Pur essendo facile ed intuitivo da usare, offre una gamma molto ampia di opzioni per modificare un filmato, o più filmati, di partenza, per ottenere un risultato finale che si può definire professionale a tutti gli effetti. Nell’ultima versione che è stata immessa sul mercato ci sono alcune novità che migliorano caratteristiche già presenti o ne introducono alcune del tutto inedite. Innanzitutto è stato migliorato il flusso di lavoro: il software è perfettamente compatibile con i sistemi Intel e Nvidia e garantisce una gestione senza problemi anche di una grande mole di dati, con la massima fluidità delle immagine anche per file di grande formato. La schermata di lavoro è stata resa ancora più smart e più facilmente controllabile: i comandi che si usano con maggiore frequenza, come il ritaglio, sono tutti a disposizione con un semplice click già sul piano di lavoro e rendono più rapide le operazioni base di montaggio del filmato, di taglio dei fotogrammi, di unione di più spezzoni. Grazie alla presenza di nuovi modelli di Schermo Diviso è anche più semplice poter gestire contemporaneamente diversi flussi video. Con il nuovo Video Studio Ultimate è possibile manipolare filmati che sono stati realizzati con caschi integrati per la realtà virtuale, quindi a 360 gradi, e correggerne le eventuali distorsioni dovute al grandangolo. I controlli avanzati offrono l’opportunità di effettuare anche panoramiche e zoomate all’interno di un video dato, con effetti molto realistici e semplici da ottenere. In questa nuova versione è stata implementata anche la funzione, che era stata introdotta nella versione precedente, delle riprese in stop motion. Ora si possono catturare con precisione i singoli fotogrammi, e sono supportate anche le macchine digitali Nikon e Canon. Moltissimi sono gli effetti speciali che si possono introdurre all’interno di un filmato, a partire dai titoli di testa tridimensionali che danno l’impressione di un vero film hollywoodiano. Inoltre, grazie ai numerosi plug in compatibili, si possono ottenere anche altri stili personalizzati, dando al proprio filmato un’impronta assolutamente unica. Si registrano ottime prestazioni anche per gli aspetti più tecnici del funzionamento del software, come il riversamento finale del filmato nei formati desiderati. Video Studio Ultimate è un software professionale che è in vendita ad un costo di circa 90 euro, che appare decisamente commisurato alle molte possibilità di manipolazione video che offre. Inoltre si presta benissimo anche ad un uso da parte di utenti non esperti, in quanto i comandi sono semplici ed intuitivi e consentono di effettuare tutte le modifiche desiderate pur senza avere conoscenze avanzate di video editing. Michel Yavercovski, Senior Director of Product Management di Corel, presentando questa nuova versione di Video Studio ha affermato che gli utenti “affezionati” alle precedenti non si troveranno spaesati, ma potranno fruire di numerose migliorie che li renderà ancora più fedeli al marchio Corel.

Read More

App divertenti per creare filmati unici

Posted by on Mar 26, 2018

Al giorno d’oggi non è più solo il computer che può ospitare programmi capaci di farci manipolare i nostri filmati per trasformarli a piacimento. Gli smartphone hanno dei sistemi operativi talmente evoluti che è diventato semplicissimo e alla portata di tutti fare editing video anche sul proprio dispositivo portatile. Ci sono quindi app professionali e molto serie, che danno la possibilità in pochi tap di realizzare dei filmati dalla qualità paragonabile ad un film hollywoodiano, con l’inserimento di titoli, musica, effetti visivi. Ma la maggior parte di noi ama creare e modificare i video soprattutto per condividerli con gli amici tramite Whatsapp o uno dei tanti social network a cui siamo iscritti. In questo caso non è detto che il risultato che vogliamo ottenere debba per forza essere professionale: ci potrebbe bastare che sia buffo e divertente. Ecco allora che sia dallo store di Google che da quello di Apple si possono scaricare numerose app il cui scopo finale è proprio di rendere ridicoli e spassosi i nostri filmati, per poter farci fare quattro risate e farle fare anche a tutti i nostri amici. Facciamo un rapido excursus sulle più folli di queste applicazioni che si possono scaricare gratuitamente tanto per dispositivi Android che iOS. Cominciamo con ClipDis, che ha l’unico limite di non supportare la lingua italiana e di poter essere utilizzabile prevalentemente in lingua inglese. ClipDis, infatti, si basa tutta sulla voce: quello che l’utente deve fare è semplicemente registrare una frase o un messaggio con la propria voce. L’applicazione farà il resto: ovvero cercherà ogni singola parola nel suo vasto database di film e telefilm creando un videoclip fatto da un collage di diverso materiale di partenza con un risultato finale davvero straniante. L’app offre all’utente diverse soluzioni; sta poi all’utilizzatore finale scegliere quella che più gli aggrada per mandare ai suoi amici un videomessaggio davvero unico nel suo genere! MSQRD invece lavora sulla nostra faccia: si tratta di un’app che è stata recentemente acquistata da Facebook e che opera sia sui filmati che sulle immagini statiche, specie sui selfie. MSQRD infatti sta per “masquerade”, in quanto l’applicazione non fa altro che sovrapporre degli effetti buffi sulla faccia della persona che viene inquadrata in primo piano. Ci si può trasformare in un animale, in un personaggio famoso, indossare un cappello a punta o fumare una lunga pipa. Gli effetti possibili sono davvero sconfinati e il risultato molto divertente. Per gli appassionati di fantascienza c’è FXGuru, che può aggiungere ad un video degli effetti speciali tutti focalizzati sulle tematiche più tipiche dalla fantascienza. In pochi tap si può fare in modo che nel giardino di casa si verifichi un’invasione aliena! Non ci si deve aspettare ovviamente una qualità degli effetti speciali da cinematografo, ma con un po’ di paziente lavoro si possono ottenere dei risultati più che soddisfacenti. Con Toontastic 3D invece si accontenta chi ama i cartoni animati: basta registrare la propria voce, o usare una qualunque traccia vocale, per far parlare dei personaggi che possono essere scelti dalla galleria preesistente o creati ad hoc. Citiamo infine Voice Changer, che non agisce sui video quanto più sui file vocali. Basta registrare un messaggio e poi usare l’app per trasformare la propria voce in modo creativo. La si può rallentare o al contrario rendere più veloce per farla essere stridula, oppure darle un’intonazione particolare a seconda dell’effetto che si vuole ottenere. Con queste app si potranno far fare tante risate agli amici e ai parenti. Tutte consentono la condivisione sui social.

Read More

Lumbeyard, il motore grafico di Amazon che dà vita ai giochi

Posted by on Mar 2, 2018

Un motore grafico totalmente gratuito, con una piattaforma multifunzionale in grado di creare giochi in 3D. Amazon tenta di entrare nel mondo del games developement offrendo un prodotto, utilizzabile in modo gratuito, ma con delle condizioni specifiche, tipo quella di sfruttare la funzionalità del calcolo.

Come appena detto, Lumbeyard è un motore grafico che consente di dar vita a giochi in 3D e sfruttare tutte le potenzialità dei video streaming di Twitch. Il mercato è bello caldo e la potenza Amazon gli ha buttato gli occhi e non solo: infatti, con questo prodotto totalmente gratis, il colosso vuole entrare nel mondo dello sviluppo di giochi. Le uniche condizioni sono quelle di usare i servizi correlati di Amazon, come il servizio cloud, che per molti sviluppatori di giochi non causerà nessun tipo di problema.

Lumbeyard, secondo il suo creatore, permette di avere la totale concentrazione sul gioco, sviluppando anche attività legate al marketing e pensare sempre meno a tutto ciò che concerne gestione di server ed infrastrutture. Sono disponibili diverse funzionalità, tra cui tecnologie che permettono di creare mondi virtuali molto simili alla realtà, ottenendo anche effetti tipo nebbia, neve ma anche di fitta vegetazione.

Il network Gridmate presenta delle caratteristiche funzionali per questo progetto, come la flessibilità: inoltre, sono presenti funzioni per gestire suoni e tante altre attività che sono tipici di giochi e video games. Gli sviluppatori che utilizzeranno Lumbeyard di Amazon, godranno della gestione totale della memoria piuttosto che di CPU e grafica. Essendo anche nelle fasi iniziali, è disponibile un test per Windows ma, ben presto ci assicurano, che sarà disponibile anche per Android, iOS, Linux e OS X: sono uscite voci che questo engine abbia tutte le caratteristiche per supportare Oculus Rift.

C’è una curiosità che gira attorno all’utilizzo di Lumbeyard: oltre alle clausole legali classiche per l’utilizzo di questo tipo di prodotti, in questo prodotto Amazon è presente la clausola anti zombi, che specifica in quali campi può essere utilizzato Lumbeyard. A tal proposito, sono esclusi gli usi impropri per strumentazione aerea, medica piuttosto che quella nucleare e spaziale. Ma come procede il paragrafo 57.10, quello appunto della clausola anti zombi, Lumbeyard potrà essere utilizzato in caso di occorenza di un infezione virale che può provocare la rianimazioni di cadaveri umani.

Insomma, come ben si capisce, si tratta di qualche sviluppatore burlone che, dopo lungo e faticoso lavoro, ha voluto trovare il lato comico di questo progetto di Amazon. Tra le caratteristiche della piattaforma però manca il linguaggio Flash e anche quello HMTL5. Questo rende di fatto impossibile sviluppare sulla piattaforma Amazon degli istant games, come possono essere ad esempio i giochi di slot machine. Troverete i migliori esempi di questa tipologia di giochi all’indirizzo www.richslots.it. I colossi del settore come Net Entertainment e Microgaming, possono dormire sonni tranquilli.

Read More
scriptsell.neteDataStyle - Best Wordpress Services

Share This

Share this post with your friends!