Galveston

Progetti audiovisivi

LumaFusion: editing video professionale per smartphone

Posted by on Dic 18, 2017

Se un tempo i produttori di software si specializzavano soprattutto sui programmi per computer desktop, l’avvento e la rapida diffusione dei dispositivi portatili hanno invece portato le case di produzione a specializzarsi sempre più nella messa a punto di app funzionali e complete. Le app che si possono installare e usare su uno smartphone o su un tablet non sono più soltanto dei supporti che affiancano il lavoro al computer, ma lo sostituiscono. In commercio ci sono app talmente ben programmate da poterle sostituire in tutto e per tutti a software che svolgono le stesse funzioni. Questo è, ad esempio, il caso di LumaFusion, una app che è stata creata da Pinnacle Studio, azienda ben nota nel mondo informatico per l’alta qualità dei suoi prodotti. LumaFusion è un’app che funziona solo per chi possiede dispositivi iOS, quindi si può scaricare sull’iTunes store per iPhone o iPad. Non è gratuita: il costo della sua licenza è di 40 dollari, ma tale costo viene facilmente giustificato dall’alto grado di perfezione che questa app raggiunge nell’editing video. In tutto e per tutto LumaFusion si può paragonare ai più blasonati software per la creazione e la manipolazione di filmati che esistono attualmente in commercio. Infatti è un prodotto pensato per filmmakers professionisti, giornalisti, youtubers, e per tutti coloro che devono elaborare filmati per lavoro. Il suo utilizzo è consigliato dunque ad utenti esperti; ma anche chi è alle prime armi, e vuole in breve tempo acquisire delle skill avanzate, può rapidamente imparare ad usare LumaFusion. Questa app infatti è fornita di un supporto e di una community molto forte, che può aiutare anche un principiante a districarsi rapidamente e senza problemi con le funzionalità di LumaFusion. Diamo dunque un’occhiata a quali sono le possibilità di manipolazione video che l’app Pinnacle fornisce ai suoi utenti. La caratteristica più interessante è che permette di lavorare contemporaneamente tre tracce video e tre tracce audio. Il file video può essere tagliato e montato con strumenti evoluti e professionali, che consentono anche di mantenere lo spazio di montaggio mentre si sta lavorando. LumaFusion favorisce la sperimentazione: infatti è molto facile annullare un’operazione appena compiuta se il risultato ottenuto non viene ritenuto soddisfacente. Gli effetti di transizione che si hanno a disposizione sono numerosissimi e molto sofisticati, come quelli usati per elaborare filmati per la televisione o per il cinema. Anche gli effetti audio inclusi sono molto numerosi, e la libreria per scegliere delle tracce audio per la colonna sonora è vastissima, include 7 generi musicali diversi e brani rigorosamente liberi dai diritti d’autore. Si possono creare filmati accelerati, o rallentati, e scegliere altri effetti speciali come la distorsione delle immagini o l’elaborazione personalizzata dei colori. Quando si applica un effetto, si può immediatamente vedere una piccola anteprima per verificarne l’efficacia. I formati esportabili usando LumaFusion sono praticamente tutti quelli possibili, sia in termini di risoluzione dell’immagine e di grandezza e orientamento dello schermo, sia in termini di estensione del file. Inoltre l’app è pensata per essere “social”: qualunque video venga prodotto può immediatamente essere condiviso attraverso Facebook, YouTube, Dropbox e molti altri sistemi di condivisione on line. LumaFusion può essere usato tanto da chi possiede già un programma di video editing sul suo personal computer, ma soprattutto è pensato per chi lavora esclusivamente da supporto mobile, visto che ha una versatilità estrema nell’elaborazione dei risultati.

Read More

5 App per scattare foto perfette anche di notte

Posted by on Dic 18, 2017

C’erano una volta le macchine fotografiche con il rullino, che in tempi più o meno recenti sono state sostituite dalle macchine fotografiche digitali. Ormai tutti noi ci siamo abituati a non avere più le fotografie su pellicola, ma ad averle sempre a portata di mano nei nostri album virtuali. Anche in questo campo c’è stata un’evoluzione, grazie alla comparsa sul mercato degli smartphone e della loro rapida diffusione tra i consumatori. Eccezion fatta che per i fotografi professionisti, che hanno bisogno di apparecchi molto sofisticati in grado di dare immagini di altissima qualità, noi utenti comuni, che amiamo fare foto per diletto, per conservarle per la nostra memoria, o per condividerle sui social network, ormai siamo soliti immortalare qualunque cosa con i nostri telefonini. I produttori di dispositivi di ultima generazione hanno incentivato quello che è rapidamente diventato uso comune degli acquirenti, ovvero utilizzare lo smartphone non solo per fare e ricevere chiamate ma anche per scattare fotografie, creando apparecchi sempre più sofisticati. Al giorno d’oggi ci sono telefonini di ultima generazione con fotocamere così evolute che sono in grado di dare vita a scatti migliori della maggior parte delle macchinette fotografiche digitali in commercio. D’altro canto, sono proprio i social ad aver portato alla luce il fotografo che è in ognuno di noi. Ormai immortaliamo di tutto dalla portata che stiamo mangiando al ristorante, ad un bel panorama, a noi stessi nei famosi “selfie”. Avere uno smartphone con una buona fotocamera ci da l’illusione di essere fotografi provetti, ma spesso non è così: è solo il dispositivo ad avere caratteristiche talmente avanzate da far venire bene qualunque fotografia. C’è però un caso in cui è davvero difficile ottenere un buono scatto, anche usando il migliore dei telefonini, ed è di notte. Questo accade perché gli smartphone sono calibrati per scattare in piena luce del sole, e di conseguenza, quando la luce scarseggia, le foto vengono buie, mosse, e decisamente poco attraenti. Tutto quello che bisognerebbe fare sarebbe modificare alcune impostazioni della fotocamera, cosa che si può ottenere anche installando alcune app che ci sono in commercio e che consentono di ottenere ottime immagini anche la notte. Eccone 5 tra le più gettonate, e considerate le migliori. La prima si chiama Hydra, è disponibile per i dispositivi Apple e ha un costo di 5,49 euro. Hydra promette “fotografie incredibili” anche di notte grazie ad un sistema multiscatto capace di far entrare più luce nell’obiettivo e ottimo soprattutto per catturare soggetti statici. Anche NightCap Camera è pensato per dispositivi iOS, costa 2,29 euro. Questa app possiede delle modalità pensate per cogliere attimi notturni. Con “Stelle” si può fotografare un cielo stellato; con “fascio di luce” si possono cogliere le luci notturne in movimento, e infine con “Lunga esposizione “ si possono ottenere immagini sfocate di grande suggestione. ProCam 5, al costo di euro 5,40 sull’iTunes store, promette foto perfette anche in parziale assenza di luce grazie ad un’esposizione prolungata. Per usare questa funzionalità sarebbe opportuno avvalersi di un cavalletto o di un supporto fisso. Anche Halide è pensata per i dispositivi Apple, costa 5 euro e 49 centesimi e consente di gestire la fotocamera dell’iPhone in ogni sua aspetto anche manualmente, quindi è adatta a fotografi professionisti, oltre che amatori. Da ultimo ricordiamo un’app gratuita che è disponibile anche per i dispositivi Android, oltre che per quelli iOS. Si chiama AfterLight e non serve a scattare foto ma a modificarle, e permette di migliorare anche il peggiore scatto in notturna che è stato salvato sul proprio telefonino.

Read More

Lumbeyard, il motore grafico di Amazon che dà vita ai giochi

Posted by on Nov 14, 2017

Un motore grafico totalmente gratuito, con una piattaforma multifunzionale in grado di creare giochi in 3D. Amazon tenta di entrare nel mondo del games developement offrendo un prodotto, utilizzabile in modo gratuito, ma con delle condizioni specifiche, tipo quella di sfruttare la funzionalità del calcolo.

Come appena detto, Lumbeyard è un motore grafico che consente di dar vita a giochi in 3D e sfruttare tutte le potenzialità dei video streaming di Twitch. Il mercato è bello caldo e la potenza Amazon gli ha buttato gli occhi e non solo: infatti, con questo prodotto totalmente gratis, il colosso vuole entrare nel mondo dello sviluppo di giochi. Le uniche condizioni sono quelle di usare i servizi correlati di Amazon, come il servizio cloud, che per molti sviluppatori di giochi non causerà nessun tipo di problema.

Lumbeyard, secondo il suo creatore, permette di avere la totale concentrazione sul gioco, sviluppando anche attività legate al marketing e pensare sempre meno a tutto ciò che concerne gestione di server ed infrastrutture. Sono disponibili diverse funzionalità, tra cui tecnologie che permettono di creare mondi virtuali molto simili alla realtà, ottenendo anche effetti tipo nebbia, neve ma anche di fitta vegetazione.

Il network Gridmate presenta delle caratteristiche funzionali per questo progetto, come la flessibilità: inoltre, sono presenti funzioni per gestire suoni e tante altre attività che sono tipici di giochi e video games. Gli sviluppatori che utilizzeranno Lumbeyard di Amazon, godranno della gestione totale della memoria piuttosto che di CPU e grafica. Essendo anche nelle fasi iniziali, è disponibile un test per Windows ma, ben presto ci assicurano, che sarà disponibile anche per Android, iOS, Linux e OS X: sono uscite voci che questo engine abbia tutte le caratteristiche per supportare Oculus Rift.

C’è una curiosità che gira attorno all’utilizzo di Lumbeyard: oltre alle clausole legali classiche per l’utilizzo di questo tipo di prodotti, in questo prodotto Amazon è presente la clausola anti zombi, che specifica in quali campi può essere utilizzato Lumbeyard. A tal proposito, sono esclusi gli usi impropri per strumentazione aerea, medica piuttosto che quella nucleare e spaziale. Ma come procede il paragrafo 57.10, quello appunto della clausola anti zombi, Lumbeyard potrà essere utilizzato in caso di occorenza di un infezione virale che può provocare la rianimazioni di cadaveri umani.

Insomma, come ben si capisce, si tratta di qualche sviluppatore burlone che, dopo lungo e faticoso lavoro, ha voluto trovare il lato comico di questo progetto di Amazon. Tra le caratteristiche della piattaforma però manca il linguaggio Flash e anche quello HMTL5. Questo rende di fatto impossibile sviluppare sulla piattaforma Amazon degli istant games, come possono essere ad esempio i giochi di slot machine. Troverete i migliori esempi di questa tipologia di giochi all’indirizzo www.richslots.it. I colossi del settore come Net Entertainment e Microgaming, possono dormire sonni tranquilli.

Read More
scriptsell.neteDataStyle - Best Wordpress Services

Share This

Share this post with your friends!