Galveston

Progetti audiovisivi

L’editing video nel palmo della mano: Enlight Videoleap

Posted by on Nov 13, 2017

Che ormai il mondo dell’editing video non sia limitato soltanto al computer desktop, ma sia sconfinato fino ai dispositivi portatili che vengono usati con sempre maggiore larghezza, non è una novità. Quello che stupisce è la rapidità con cui i sistemi evolvono e si modificano, raggiungendo prestazioni che ormai non hanno più nulla da invidiare ai primissimi software che erano di esclusivo appannaggio degli addetti ai lavori. Non è esagerato dire che, al giorno d’oggi, ognuno di noi si può trasformare in un video maker capace di modificare i suoi video con effetti molto avanzati, ottenendo un risultato finale di tutto rispetto. Tante persone ormai usano YouTube e amano condividere i propri filmati in rete, e il mezzo con cui prevalentemente si girano tali filmati non sono più le videocamere ma gli smartphone. Per questo stanno uscendo sul mercato numerose app di video editing che, come dicevamo, non sono affatto inferiori in prestazioni e possibilità ai loro equivalenti da computer desktop. Una delle ultime app che sono uscite nell’iTune store, e che è disponibile per iPhone e iPad, si chiama Enlight Videoleap e si presenta come uno strumento davvero molto versatile ed evoluto. D’altro canto, la società Lightricks, che è israeliana, è già ben nota nel settore per altri prodotti relativi alla manipolazione delle immagini statiche che, in un certo senso, hanno fatto storia nel mondo dei device portatili. Lightricks ha realizzato, sempre per dispositivi Apple, Facetune, il cui scopo ultimo è il fotoritocco dei selfie, app di cui è di recente uscita la versione numero due, e Enlight, una app di fotoritocco generico che per le sue caratteristiche ha vinto l’Apple Design Award 2017. Con Elight Videoleap la Lightricks ha deciso infine di sconfinare anche nel campo delle immagini in movimento, creando un’applicazione davvero molto evoluta ma che risponde al criterio fondamentale di semplicità di utilizzo. L’interfaccia è molto semplice, tanto che può essere facilmente compresa e utilizzata anche da chi è alle prime armi e non mastica molto di nuove tecnologie. Allo stesso tempo però Enlight Videoleap ha delle features molto avanzate che possono soddisfare anche l’utente più esperto ed esigente. Ta le funzionalità più interessanti che offre c’è la Chrome Key, che è l’equivalente dello schermo verde in cinematografia. In sostanza, con questa modalità l’utente può rimuovere lo sfondo di un video per sostituirlo con quello che preferisce. Altra interessante funzionalità è la Keyframe Animation, che grazie a riprese effettuate ad uno stesso oggetto in varie posizioni consente di creare un’animazione molto fluida e credibile. Inoltre, Enlight Videoleap consente di lavorare su diversi layer, facendo dunque dei fotomontaggi; e permette di intervenire sulla qualità del video stesso con funzioni di blending, masking e correzione del colore. Tutto questo in una semplice app che sta nello schermo di un iPhone, e che si può scaricare in modo gratuito dallo store di Apple. Ciononostante il prodotto non è gratuito: per poter usare i vari strumenti è necessario sottoscrivere un abbonamento, o al contrario sbloccare i contenuti volta per volta acquistandoli con la modalità in-app. Quest’ultima opzione è però di gran lunga meno conveniente della prima. Enlight Videoleap tiene alta la fama che Lightricks si è conquistata mettendo a punto app per gli smartphone Apple che hanno conquistato tantissimi utenti, da quelli più esperti ai principianti, lasciando tutti egualmente soddisfatti.

scriptsell.neteDataStyle - Best Wordpress Services

Share This

Share this post with your friends!