Galveston

Progetti audiovisivi

5 App per scattare foto perfette anche di notte

Posted by on Dic 18, 2017

C’erano una volta le macchine fotografiche con il rullino, che in tempi più o meno recenti sono state sostituite dalle macchine fotografiche digitali. Ormai tutti noi ci siamo abituati a non avere più le fotografie su pellicola, ma ad averle sempre a portata di mano nei nostri album virtuali. Anche in questo campo c’è stata un’evoluzione, grazie alla comparsa sul mercato degli smartphone e della loro rapida diffusione tra i consumatori. Eccezion fatta che per i fotografi professionisti, che hanno bisogno di apparecchi molto sofisticati in grado di dare immagini di altissima qualità, noi utenti comuni, che amiamo fare foto per diletto, per conservarle per la nostra memoria, o per condividerle sui social network, ormai siamo soliti immortalare qualunque cosa con i nostri telefonini. I produttori di dispositivi di ultima generazione hanno incentivato quello che è rapidamente diventato uso comune degli acquirenti, ovvero utilizzare lo smartphone non solo per fare e ricevere chiamate ma anche per scattare fotografie, creando apparecchi sempre più sofisticati. Al giorno d’oggi ci sono telefonini di ultima generazione con fotocamere così evolute che sono in grado di dare vita a scatti migliori della maggior parte delle macchinette fotografiche digitali in commercio. D’altro canto, sono proprio i social ad aver portato alla luce il fotografo che è in ognuno di noi. Ormai immortaliamo di tutto dalla portata che stiamo mangiando al ristorante, ad un bel panorama, a noi stessi nei famosi “selfie”. Avere uno smartphone con una buona fotocamera ci da l’illusione di essere fotografi provetti, ma spesso non è così: è solo il dispositivo ad avere caratteristiche talmente avanzate da far venire bene qualunque fotografia. C’è però un caso in cui è davvero difficile ottenere un buono scatto, anche usando il migliore dei telefonini, ed è di notte. Questo accade perché gli smartphone sono calibrati per scattare in piena luce del sole, e di conseguenza, quando la luce scarseggia, le foto vengono buie, mosse, e decisamente poco attraenti. Tutto quello che bisognerebbe fare sarebbe modificare alcune impostazioni della fotocamera, cosa che si può ottenere anche installando alcune app che ci sono in commercio e che consentono di ottenere ottime immagini anche la notte. Eccone 5 tra le più gettonate, e considerate le migliori. La prima si chiama Hydra, è disponibile per i dispositivi Apple e ha un costo di 5,49 euro. Hydra promette “fotografie incredibili” anche di notte grazie ad un sistema multiscatto capace di far entrare più luce nell’obiettivo e ottimo soprattutto per catturare soggetti statici. Anche NightCap Camera è pensato per dispositivi iOS, costa 2,29 euro. Questa app possiede delle modalità pensate per cogliere attimi notturni. Con “Stelle” si può fotografare un cielo stellato; con “fascio di luce” si possono cogliere le luci notturne in movimento, e infine con “Lunga esposizione “ si possono ottenere immagini sfocate di grande suggestione. ProCam 5, al costo di euro 5,40 sull’iTunes store, promette foto perfette anche in parziale assenza di luce grazie ad un’esposizione prolungata. Per usare questa funzionalità sarebbe opportuno avvalersi di un cavalletto o di un supporto fisso. Anche Halide è pensata per i dispositivi Apple, costa 5 euro e 49 centesimi e consente di gestire la fotocamera dell’iPhone in ogni sua aspetto anche manualmente, quindi è adatta a fotografi professionisti, oltre che amatori. Da ultimo ricordiamo un’app gratuita che è disponibile anche per i dispositivi Android, oltre che per quelli iOS. Si chiama AfterLight e non serve a scattare foto ma a modificarle, e permette di migliorare anche il peggiore scatto in notturna che è stato salvato sul proprio telefonino.

scriptsell.neteDataStyle - Best Wordpress Services

Share This

Share this post with your friends!