Galveston

Progetti audiovisivi

Programmi gratuiti per l’editing video: i migliori

Posted by on Apr 24, 2018

Da qualche tempo a questa parte praticamente tutti noi siamo diventati dei film maker. Grazie alla disponibilità di telefoni cellulari con fotocamere dalle caratteristiche molto avanzate, e di videocamere portatili facili da usare e molto maneggevoli, non c’è più bisogno di possedere chissà quali conoscenze per cimentarsi dietro la macchina da presa e improvvisarsi cameraman per immortalare dei momenti importanti, che si vogliono conservare per il futuro. Ad esempio, adesso che si avvicina l’estate e di conseguenza il periodo delle vacanze, magari si potrebbe provare a fare una bella ripresa in spiaggia, oppure inforcare la propria bicicletta, fare un’escursione nella natura montando una camera GoPro sul caschetto di protezione. Alla fine, troveremo immagazzinati nelle schede di memoria e nei nostri dispositivi molti minuti di filmati che non chiedono altro che avere una “ripulita” per essere resi presentabili, o per poter essere condivisi sui social network. Anche nel campo del video editing sono stati fatti dei passi da gigante. Se si vuole semplicemente dare una sistemata ad un filmato che si è girato personalmente in vacanza non è più necessario acquistare dei software molto costosi, che per lo più presentano funzioni e caratteristiche che difficilmente un neofita può essere in grado di padroneggiare. Ci sono infatti in rete moltissimi programmi molto leggeri, semplici da usare, e a costo completamente zero, che possono offrire tutte le funzioni base necessarie per trasformare un videoclip sconclusionato in un filmato assai godibile, con tanto di titoli di testa e di coda. Vediamo quali sono attualmente disponibili e quali sono le caratteristiche che li potrebbero rendere più interessanti per determinate esigenze. Cominciamo parlando di Avidemux. Avidemux è uno dei “pionieri” del video editing non professionale visto che la prima edizione del programma risale addirittura al 2001. Quindi oggi soffre un po’ di una grafica non accattivante, perché si presenta in modo molto spartano ed essenziale. Questo nulla toglie alle sue funzionalità che sono molto più che sufficienti per la trasformazione dei video: le funzioni di base sono davvero facilissime da applicare, un po’ più di impegno richiedono i filtri. Avidemux è molto facile da reperire e anche piuttosto leggero da far girare sul pc. Bisogna scordarsi, invece, del vecchio Windows Movie Maker che un tempo faceva parte del sistema operativo Windows: ormai è andato definitivamente in pensione, ma se ne possono trovare dei validi sostituti. Come VideoPad che, di base, offre le stesse features di Windows Movie Maker. Si possono importare i filmati, tagliarli e montarli, aggiungere file audio e scritte in sovraimpressione. L’aspetto che maggiormente lo differenzia da Movie Maker sono gli effetti che ci sono a disposizione, assai più numerosi. Alla fine del lavoro, il filmato può essere direttamente pubblicato sui social network. Per finire parliamo di GoPro Quick, che è un software dedicato a chi usa queste piccole camere pensate per fare riprese in movimento. Si tratta di uno strumento davvero molto agile per elaborare i filmati girati con queste videocamere, inoltre permette anche di aggiornare il programma che sta alla base del funzionamento del software. Un tempo esisteva anche una versione più sofisticata, la GoPro Studio, ma questa release è davvero pratica e adatta a tutti, facile ed intuitiva nel suo utilizzo. Quindi non c’è che l’imbarazzo della scelta, e non ci sono scuse: rielaborare i propri filmati non è mai stato così facile… ed economico!

scriptsell.neteDataStyle - Best Wordpress Services

Share This

Share this post with your friends!