Galveston

Progetti audiovisivi

L’editor video gratuito per dispositivi Apple: macXvideo

Posted by on Giu 22, 2018

Chi possiede e utilizza soprattutto dispositivi della Apple, che usano sistemi operativi propri, possono scegliere tra diversi software per l’editing video che sono compatibili con i loro device. Uno dei migliori, che si può usare nella versione gratuita oppure acquistare pagando la licenza di utilizzo, è macXvideo, la cui caratteristica principale è la versatilità. Infatti può essere usato sia da un utente inesperto e alle prime armi, che abbia poca dimestichezza con i sistemi di manipolazione video, che invece da un utente esperto ed evoluto, che abbia bisogno di fare numerose modifiche e che sia perfettamente conscio di come eseguire determinate azioni. In una parola macXvideo permette sia di fare modifiche molto semplici, usando procedure per lo più automatizzate, che di eseguire lavori più complessi e sofisticati: vediamo come. Uno dei maggiori vantaggi che offre macXvideo rispetto ad altri software di video editing è la sua capacità di supportare un gran numero di formati e di risoluzioni diverse. I formati codec, audio e video, che sono supportati sono ben 370. La conversione da un formato all’altro è facilissima: non si deve fare altro che trascinare il file all’interno della schermata principale del programma e poi premere il pulsante di conversione. Tutto qui. Oltre alle operazioni di conversione di un file tra un formato e l’altro, macXvideo consente poi di fare numerose operazioni di editing vero e proprio, trasformando un filmato anche ai fini della condivisione sui social network. Con questo software si possono compiere tutte le operazioni di base più semplici, quindi tagliare e montare i vari fotogrammi, ridurre la lunghezza di un video, aggiungere dei sottotitoli o degli effetti speciali o una colonna sonora. Si può anche modificare la qualità delle immagini, migliorandola. La fonte del video può essere una qualunque: macXvideo supporta filmati girati con i droni, con lo smartphone e con qualunque altro dispositivo. Un altro aspetto che fa preferire a molti utenti macXvideo rispetto ad altri programmi per l’editing di filmati è la sua notevole velocità in certe operazioni. Se, ad esempio, si deve eseguire un processo di encoding via CPU, normalmente sarebbe necessaria almeno una ventina di minuti; con questo programma invece ne bastano appena quattro. Il gran numero di formati tra i quali è possibile scegliere permette all’utente di selezionare quello che è maggiormente adatto alle sue esigenze. Tra i vari formati di conversione possibili c’è anche quello legato a YouTube: con macXvideo quindi si può caricare direttamente un video realizzato con una videocamera o con il telefonino, modificarlo a piacere e poi pubblicarlo subito sulla piattaforma social. macXvideo di Digiarty si presenta dunque come uno strumento completo e versatile, ma anche estremamente semplice da utilizzare. La sua interfaccia è intuitiva ed essenziale, ma può essere personalizzata dagli utenti più esperti. Come dicevamo si può usare il programma senza corrispondere alcun canone di abbonamento, ma questo comporta una restrizione abbastanza pensante: non si possono convertire né elaborare video di lunghezza superiore ai 5 minuti. In alternativa, chi intende farne un uso professionale può acquistare la versione a pagamento che garantisce aggiornamenti gratuiti perenni e il possesso di un software che sarà sempre capace di svolgere al meglio il suo compito di conversione e video editing. Il costo non è che di poche decine di euro, quindi decisamente conveniente per un prodotto di altissima qualità.

scriptsell.neteDataStyle - Best Wordpress Services

Share This

Share this post with your friends!